territorio limitrofo
Azienda
Il progetto Villa Grifunera

Scelta per il suo gran fascino  come “buen retiro” per la vecchiaia Villa Grifunera si dimostrò una proprietà ad alta vocazione vinicola e spinti dai figli e dall’enologo Cipresso, che, inizialmente, ha  curato l’impianto, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo ricominciato a lavorare (riprendendo una consuetudine con la campagna lunga una vita). Ora questa terra straordinaria comincia a dare i suoi frutti.

La particolarità del luogo ci ha portato ad aprire l’azienda agli ospiti, così il progetto, oltre alla produzione di vini in settori di nicchia, mira, con particolare attenzione all’ospitalità con il calore tipico della Sicilia, dei suoi colori, della sua cultura. In pratica è finalizzato alla ottimizzazione della interconnessione tra il vino e l’ospitalità e intende inserirsi nel filone dell’enoturismo.

Quindi da una parte avremo il vigneto, la cantina e “lui” (iddu): il vino, dall’altra un complesso di immobili diretti una accoglienza calda e, nello stesso tempo, raffinata, che possa consentire agli ospiti di apprezzare la bellezza dei luoghi, la cortesia della gente e la bontà dei prodotti (vino in primis).
I presupposti per la riuscita sono stati individuati, oltre che nella qualità dei prodotti e nell’ospitalità, nella zona di estremo interesse e di forte suggestione.
La proprietà comprende una villa, in cui insiste un vecchio palmento, con annessi fabbricati e dipendenze nonché la vecchia cantina, collegata direttamente al palmento.
Villa Grifunera non vuole essere un albergo ma una casa privata che viene aperta a un pubblico particolare per vivere la vita della “casa” e per godere la campagna.

Non ci siamo però dimenticati di quelli che avrebbero dovuto essere i nostri hobby e così a fianco della vigna convivono il progetto cani, l’artigianato e le piante, specialmente grasse succulente.
E’ stato avviato un allevamento di cani, con particolare attenzione ai Rhodesian Ridgeback, ai Barboncini nani e toy e agli Hovaward

Saranno, presto, realizzati un winebar, un museo contadino, un punto di vendita dei prodotti dell’agricoltura e dell’artigianato locale, una boutique antiquaria, un piccolo centro espositivo.

Il tutto in una ottica di coinvolgimento del turista sia dal punto di vista del contatto con la natura che dal punto di vista culturale, al riguardo va ricordato che anche la cucina è cultura e quella siciliana svetta sia per la fantasia che per la qualità e i sapori.
Verranno promossi eventi culturali e artistici: nel primo campo con convegni, mostre e altre forme di contatto nel settore enologico (d’intesa con Enti e/o Associazioni di settore) e in quello culinario. Nel secondo, con mostre, conferenze, incontri con artisti sempre sul tema agricolo-enologico.


News
:: Cuccioli barboni
16/03/2016
--Il giorno 11 scorso sono nate tre cuccioline nere
:: Akina campione italiano
08/12/2015
--Alle expo di Modica Akina, Rhodesian Ridgeback, ha mietuto successi
:: Cuccioli Rhodesian Ridgeback
05/12/2015
--Sono nati i cuccioli di Rich e Mathi
:: fiocco rosa
02/10/2015
--fiocco rosa Villa grifunera
:: Opi Campione italiano di bellezza
27/09/2015
--Il nostro OPI ieri a Siracusa ha conquistato l'ultimo CAC ed diventato Campione Italiano di bellezza